High Energy Mariculture Europe Conference. A Corfù riflettori sulla piscicoltura offshore

High Energy Mariculture Europe, l’edizione 2018 della conferenza internazionale incentrata sull’attività di piscicoltura offshore è in programmala a Corfù dal 17 al 19 ottobre.

La scelta di Corfù per l’edizione 2018 non è casuale dal momento che l’industria dell’acquacoltura in Grecia è parte integrante dell’economia. Il 69% della produzione totale di pesca proviene dall’allevamento, che rappresenta l’11% del totale delle esportazioni agricole greche. Considerando che il consumo umano di pesce dovrebbe aumentare fino al 15% entro il 2030 (FAO), unitamente alle riserve selvagge in esaurimento, queste percentuali sono destinate a salire nei prossimi anni.

La conferenza è particolarmente interessante per gli allevatori di pesci che hanno già, o intendono realizzare, attività di piscicoltura offshore.

I leader del settore si riuniscono a Corfù

Il programma della conferenza, a cui interverranno importanti relatori, ha il compito di esplorare i progressi e le prospettive per l’acquacoltura offshore in acque sia europee che internazionali, è prevista anche una visita tecnica in un impianto di acquacoltura che consente ai partecipanti di avere una panoramica completa su come gli allevamenti ittici offshore stanno operando oggi.

Legislazione in materia di acquacoltura, progressi tecnici e opportunità di investimento, tutto questo e molto di più è High Energy Mariculture Europe, un evento chiave nel calendario dell’acquacoltura internazionale.