Tonno rosso. Invariato il contingente di pesca del Giappone

Il Giappone non è riuscito ad ottenere l’aumento delle quote globali di cattura per il tonno rosso del Pacifico.

Il contingente di pesca del Giappone per il popolare tonno rosso utilizzato per sushi e sashimi, rimarrà invariato anche per l’anno prossimo, lo ha deciso il Northern Committee of the Western and Central Pacific Fisheries Commission (WCPFC) riunitosi per quattro giorni a Fukuoka.

La proposta sostenuta da Taiwan e Corea del Sud è stata contrasta dagli Stati Uniti e dalle Isole Cook. Gli stati all’opposizione hanno affermato che è troppo presto per ampliare le quote dato che il numero dei tonni è ancora estremamente ridotto.

Il Giappone chiedeva un aumento del 15% nei contingenti di cattura del tonno rosso per piccoli tonni di peso inferiore a 30 chilogrammi e per tonni più grandi.

“È estremamente deludente che l’aumento delle quote non sia stato accettato, nonostante il recupero delle risorse”, ha dichiarato a fine riunione Shingo Ota, consigliere dell’Agenzia per la pesca.

È stata inoltre respinta un’altra proposta giapponese, che consentirebbe di aggiungere parte delle quote non utilizzate all’anno successivo.

La proposta di Tokyo nasce per soddisfare le esigenze dei piccoli pescatori locali, che lamentano l’impoverimento degli stock per via della pesca eccessiva praticata da concorrenti più grandi. Gli Stati Uniti sembrano sostengono che il numero di tonni più grandi aumenterà naturalmente se le quote attuali saranno mantenute per alcuni anni.

Il volume degli stock di tonno rosso adulto si è ridotto a circa 12.000 tonnellate nel 2010 a causa di fattori quali la pesca eccessiva, dopo aver raggiunto un picco di circa 170.000 tonnellate nel 1961. La cifra è tornata a circa 21.000 tonnellate nel 2016, dopo l’introduzione nel 2015 delle norme sulla pesca.

La commissione ha stabilito un obiettivo provvisorio di potenziamento delle scorte a circa 43.000 tonnellate entro il 2024.

La quota attuale del Giappone è di 4,007 tonnellate per il tonno di piccole dimensioni e 4,882 tonnellate per quello più grande.

La sessione del prossimo anno del WCPFC si svolgerà negli Stati Uniti.

 

Fonte: The Japan Times