Sostenibilità al centro dell’incontro del gruppo RS&T dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo

Presso la sede del Distretto della Pesca e Crescita Blu si è tenuta una riunione fra i membri dell’area “Ricerca, Sviluppo e Trasferimento Tecnologico” dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo.

Nel corso dell’incontro, presieduto dal Coordinatore dello stesso organismo,  Giuseppe Pernice, e dal Presidente del Distretto, Nino Carlino, che ha visto la presenza di autorevoli rappresentanti del mondo della ricerca, è stato sottolineata l’importanza del ruolo dell’Osservatorio sia attraverso il confronto sui temi della sostenibilità, in linea con la blu economy promossa in questi anni dal Distretto, che per l’elaborazione di politiche del mare a partire dai bisogni delle aziende  della filiera ittica siciliana.

Si è discusso delle attività da implementare, secondo quanto stabilito dall’art. 7 della legge regionale 16 del 20 novembre 2008, al fine di supportare le imprese nell’ambito dell’innovazione, internazionalizzazione, mercato, finanza di Distretto e della sostenibilità economica e ambientale. Sono emerse proposte operative a sostegno delle attività del Distretto della Pesca e volte anche ad assicurare una maggiore sinergia fra le Università, i Centri di Ricerca e gli operatori della filiera.

Infine Carlino e Pernice hanno espresso il loro ringraziamento ai presenti per il contributo fornito nel corso di questi anni ed hanno augurato loro un proficuo lavoro al fine di rendere più dinamica, e sempre più orientata verso i servizi reali alle imprese, l’attività dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo.