Gruppo Calvo. Entro quattro anni raddoppio della produzione in El Salvador

Il gigante spagnolo del tonno, Gruppo Calvo, investirà 18 milioni di dollari per espandere le sue strutture di lavorazione in El Salvador, manovra volta a raddoppiare, entro 3-4 anni, l’attuale capacità dei suoi impianti.

Il gruppo mira ad aumentare la sua offerta di tonno in El Salvador con la realizzazione di un nuovo piano di produzione e celle frigorifere che, con una capacità di 4.000-6.000 tonnellate, raddoppieranno l’attuale volume di stoccaggio di Calvo nel Paese. Il Gruppo tratta il tonno in El Salvador dalle sue sei navi più due del gruppo spagnolo Ugavi. Inoltre, riceve il tonno da altre 50-60 navi di terze parti. Nel 2017, il Grupo Calvo ha ricevuto circa 36.000 tonnellate di tonno in El Salvador.

Attualmente, come risulta dalla relazione finanziaria annuale del Gruppo, Calvo gestisce una produzione di un 26.000 t di tonno, destinata principalmente a paesi dell’America centrale, Caraibi, Stati Uniti d’America, Colombia ed Europa. In Italia il Gruppo commercializza i suoi prodotti a marca Nostromo.

L’annuncio di questo nuovo investimento è venuto dopo la firma di un accordo di fornitura con Ugavi, gruppo spagnolo che ha investito 20 milioni di dollari in una nuova nave che opererà con bandiera salvadoregna. L’accordo con Ugavi consentirà a Calvo di aumentare la propria offerta di tonno, senza espandere la propria flotta.