Pesca commerciale e produzioni ittiche. Nuovo indirizzo di studi al Duca degli Abruzzi di Napoli

Un nuovo indirizzo di studi all’istituto Duca degli Abruzzi di Napoli. Domani alle ore 9 15 nell’aula magna verrà presentato il nuovo indirizzo di studi “Pesca commerciale e produzioni ittiche” che si aggiunge alla formazione marittima che ormai dal 1623 il Duca degli Abruzzi offre ai suoi alunni.

L’istruzione nautica, si sa, è un settore che ancora “tira”: dei 250 diplomati a luglio scorso il 30% è già imbarcato.

“Da una indagine di mercato – spiega il dirigente scolastico Elvira Laura Romanorisultava completamente carente il settore, sempre legato alle attività del mare, della pesca commerciale e dell’allevamento ittico. Pertanto insieme con la commissione istituita del Miur, dell’ufficio IV degli orientamenti tecnici e professionali si è progettata una nuova figura che dovrà entrare di diritto nelle categorie della Gente di Mare”.

Si tratta di un nuovo indirizzo, unico in Italia, di studi professionale che offre l’opportunità di acquisire competenze, conoscenze, e abilità per quanto riguarda la conduzione del peschereccio, il trattamento e l’allevamento di prodotti ittici effettuati in aziende del settore.

Già lo scorso alcuni alunni del “professionale”, in via sperimentale, hanno effettuato un percorso di Alternanza Scuola Lavoro, proprio in aziende ittiche ubicate nel territorio flegreo; questo primo contatto con il mondo della pesca e dell’acquacoltura ha prodotto i suoi frutti, infatti alcuni di questi alunni hanno già lavorato nel periodo estivo.

“Questa iniziativa – conclude il dirigente scolastico – è in linea anche con le esigenze della Comunità Europea che richiede per la gente di mare una formazione ‘consapevole e responsabile’ sia nei riguardi della sicurezza in mare che del rispetto dell’ambiente marittimo”.