Dal 28 settembre al 1 ottobre torna con la sesta edizione "Blue sea land"
In evidenza

25 Settembre 2017
Author :  

Pochi giorni ancora per l’avvio a Mazara del Vallo di “Blue sea land” l' Expo internazionale dei cluster produttivi del Mediterraneo dell’Africa e del Medioriente e delle filiere agro-ittico-alimentari italiane e siciliane promosso dal Distretto della Pesca e Crescita Blu, che dal 28 settembre all'1 ottobre coinvolgerà operatori commerciali e imprenditori da oltre 50 paesi del Mediterranneo, Africa e Medio Oriente.

La manifestazione, giunta alla sesta edizione, quest'anno ha come tema la "Green e Blue Economy: i distretti produttivi nell'economia circolare". L'expo prenderà vita nella casbah di Mazara del Vallo dove si potranno conoscere e degustare le eccellenze di mare e di terra, dai prodotti ittici, ai migliori vini e prodotti dell'Isola.

Conemporaneamente si terranno incontri commerciali tra aziende siciliane e buyers provenienti dai paesi partecipanti alla manifestazione. I visitatori potranno partecipare a incontri scientifici, dibattiti promossi da enti e organizzazioni, eventi e spettacoli interculturali con musiche e danzatori mediterranei e africani che animeranno il dedalo di vicoli dell'antica casbah mazarese.

La precedente edizione di Blue Sea Land ha fatto registrare oltre 100 mila visitatori, 1.500 incontri, 85 buyers, 350 imprese, 52 delegazioni internazionali e ha ricevuto la targa di riconoscimento del Presidente della Repubblica.

"Blue sea land è una manifestazione di diplomazia delle imprese enogastronomiche – spiega Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto produttivo della Pesca - Quello che vogliamo è esportare il nostro modello di pesca. Tutti hanno capito che si devono accogliere e aiutare gli africani in Africa e l'Italia ha uno strumento fondamentale cioè il cluster, un’agglomerazione geografica di imprese interconnesse, un grappolo di risorse naturali, sostenibilità economica, sociale e ambientale. L'Africa e il Medio Oriente sono interessati a studiare e applicare il nostro modello". 

In cantiere, anche la partnership con la fiera TuttoFood di Milano. A partire dal 2019, Blue sea land si svolgerà un anno a Milano e un anno a Mazara del Vallo. Tra i partecipanti di questa edizione, per la prima volta ci sarà anche una delegazione imprenditoriale dall'Ungheria. Il paese media-partner quest'anno è invece l'Algeria.

"La Sicilia può investire sul settore alimentare per fare economia. Per questo bisogna puntare sulla qualità. Siamo la regione con la maggiore estensione di colture biologiche d'Europa - commenta l'assessore regionale all'Agricoltura Antonello Cracolici - il nostro cibo riflette anche la capacità di valorizzare il nostro patrimonio del mare. Quindi la pesca può dare grande ricchezza alla Sicilia ma soprattutto a Mazara dove si pescano eccellenze come il gambero rosso". 

 

326 Views

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…