INAPRO: sistemi di acquaponica per risparmio idrico e produzione alimentare sostenibile
In evidenza

05 Febbraio 2016
Author :  

E se fosse possibile coltivare pesce e verdure con un basso impatto ambientale e con poca necessità di acqua? Le potenzialità di un sistema di acquaponica è pronto a cambiare il nostro modo di produrre cibo. “Il sistema di acquaponica è meglio dell’ acquacoltura. Mentre l'acquacoltura può portare a inquinamento, contaminazione e malattie, l’acquaponica funziona come l'economia circolare di cui la nostra società ha sicuramente bisogno. Un’ auto-produzione sostenibile, fornendo proteine e verdure per una dieta sana nel rispetto dell'ambiente! Cos'altro? " ha detto Michèle Rivasi, membro del Parlamento Europeo. L’ acquaponica può essere ancora in gran parte sconosciuta al grande pubblico ma è un trend in crescita, che ha il potenziale per alimentare la popolazione mondiale. L’accoppiamento di tecnologie green come acquacoltura (produzione di pesce) e orticoltura (produzione di ortaggi), consente il risparmio di acqua ed energia. In un sistema di acquaponica, l'acqua utilizzata dal settore dell'acquacoltura, che è ricca di sostanze nutritive, viene utilizzata per la coltivazione delle piante. L’ acquaponica è un modo molto efficiente di produrre alimenti e sta diventando sempre più popolare grazie al lavoro delle aziende e anche di città che stanno investendo in essa. Tuttavia, le installazioni di grandi dimensioni mancano di stabilità, di standardizzazione e di redditività economica. Il progetto finanziato dall'UE “INAPRO” mira a superare queste limitazioni innovando e migliorando l’acquaponica al fine di rispondere alla sfida globale della produzione alimentare sostenibile. Il sistema ottimizza INAPRO attraverso l'integrazione di tecnologie all'avanguardia e fornendo una soluzione modulare per la gestione di acqua, energia e sostanze nutritive. L'obiettivo finale del progetto è la commercializzazione di un sistema innovativo “aquaponic model-based”. L'innovazione principale fornita da INAPRO è il doppio sistema di ricircolo per l’acqua, costituito da un sistema di ricircolo per l’acquacoltura (RAS), per la sezione di pesce, e un sistema idroponico di ricircolo per la sezione piante. Questi due sistemi funzionano indipendentemente e sono collegati solo tramite una valvola unidirezionale. Nel sistema INAPRO, l'acqua di scarico dal settore dell'acquacoltura è utilizzata come fertilizzante per la coltura idroponica e poi, grazie ad un sistema di raffreddamento, l'acqua evapo-traspirata viene catturata dal sistema dell'orticoltura e reinserita in quello dell'acquacoltura. Questo sistema permette di stabilire e mantenere condizioni ottimali in entrambe le parti, evitando interazioni negative tra i pesci e le piante. Grazie a questa innovazione, il sistema INAPRO permette la produzione di pesce e verdure con quasi nessun ingresso di acqua esterna. Infatti, INAPRO ha bisogno di un ingresso di acqua al giorno che rappresenta solo 1-3% della quantità totale di acqua che circola nel sistema. INAPRO è stato sviluppato per essere scalabile alle serre di varie dimensioni (da larga scala per strutture agricole a soluzioni più piccole per agricoltura urbana) e in diverse condizioni climatiche. Il riutilizzo altamente efficiente di acqua rende questo sistema la soluzione ideale per la produzione di cibo nelle aree rurali con problemi di carenza idrica. Inoltre, a seconda di dove si trova la serra, il sistema può utilizzare diverse fonti di acqua (compresa l'acqua piovana) e può essere alimentato da diverse fonti di energia rinnovabile (solare, eolico, biomasse) tagliando i costi e le emissioni di gas serra. INAPRO consente la produzione di cibo locale, sano e sostenibile che è esente da contaminanti e residui chimici. Infatti, INAPRO non richiede farmaci e antibiotici e impiega solo una minima quantità di fertilizzanti. Poiché il cibo è prodotto in un sistema chiuso, nessun inquinamento si disperde nell'ambiente circostante evitando qualsiasi impatto negativo sul suolo e delle acque sotterranee. Questo sistema rappresenta una soluzione locale e sostenibile alla crescente domanda di prodotti ittici senza mettere ulteriori oneri sulle risorse ittiche già sovrasfruttate. Invece taglia le emissioni ed i costi per il trasporto e consente di evitare gli impatti ambientali negativi degli allevamenti convenzionali. Come detto sopra, il sistema INAPRO è adattabile a impianti di diverse dimensioni e posizioni. In questo momento un impianto di prova INAPRO per la produzione di tilapia e pomodori è già attivo in Germani (Abshagen). Entro la primavera 2016, altri due impianti dimostrativi saranno costruiti in Europa, uno a Waren (Germania) e l'altro a Murcia (Spagna). I sistemi dimostrativi dovranno produrre circa 6 tonnellate di tilapia e 12 tonnellate di pomodori all'anno. Per facilitare il passaggio da acquacoltura convenzionale e orticoltura acquaponica, il sistema INAPRO consente agli agricoltori di calcolare i loro ricavi tenendo in considerazione tutti i costi di produzione correlati.

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…