Alghe, la tendenza in cucina per il 2017
In evidenza

22 Settembre 2017
Author :  

Gustose, si chiamano kooky, wakame, hijiki, e sono disponibili in diverse varietà fino a diversi metri di lunghezza: sono le alghe, e stanno seducendo il mondo.

"La domanda è aumentata negli ultimi anni", conferma Antje Gahl della German Society for Nutrition. Le alghe assorbono le sostanze nutritive come spugne. Alcune varietà sono pertanto note per essere ricche di proteine, calcio, vitamina C, ferro e persino omega-3.

Le alghe sono il prossimo superfood?

Gahl sottolinea: "Questo dipende dalle quantità consumata". Il livello di nutriente nella maggior parte delle alghe è basso e le porzioni sono di solito piccole. Sono generalmente considerate come integratori nelle diete. In alcune alghe sono anche presenti metalli pesanti come il piombo, il cadmio o l'alluminio, come ha informato il German Institute for Risk Assessment.  Così, le alghe non solo assorbono le buone sostanze nutritive dall'acqua, ma anche tutto il resto.

E poi c'è il livello di iodio. Secondo il German Institute for Risk Assessment, la quantità di iodio nelle alghe può differire notevolmente, da 5 a 11.000 milligrammi per chilogrammo di peso secco. Le persone con problemi tiroidei dovrebbero quindi consumare alghe con cautela, avverte Gahl. In generale, è consigliabile mangiare solo alghe in cui il contenuto di iodio è chiaramente indicato.

La maggior parte delle varietà di alghe vengono essiccate. Prima di poterle cuocere vanno tenute in ammollo da pochi minuti a diverse ore, spiega l'autrice di libro di cucina Lisette Kreischer. L’alga preferita da Lisette è il kombu, che usa per preparare zuppe o pesto. Quando si sente più avventurosa, Lisette prepara il pane o il pancake alle alghe o serve insalata di riso selvatico con hijiki. Lei ne è convinta: "La tendenza è appena all’inizio".

221 Views

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…