Il consumo di pesce azzurro aiuta a prevenire il rischio di ictus
In evidenza

03 Novembre 2017
Author :  

Il consumo di pesce, in particolare pesce azzurro aiuta a prevenire il rischio di ictus, per via del suo elevato contenuto di acidi grassi Omega 3, che stabilizzano la pressione sanguigna e riducono il colesterolo nel corpo, nonché per la sua quantità di vitamina D. Lo ha affermato Lorena Romero, nutrizionista della Sociedad Nacional de Pesquería (SNP - Perù), che ha spiegato che per prevenire questa malattia è consigliabile consumare due volte a settimana pesce azzurro come tonno, sgombro o sarde, per sfruttare tutti i suoi benefici.

Romero ha aggiunto che questo tipo di specie marina ha elevati livelli di Omega 3, grassi polinsaturi che riducono il colesterolo cattivo e hanno un effetto antinfiammatorio. Ha anche assicurato che per sfruttare appieno i loro benefici e le sostanze nutritive, il pesce azzurro deve essere preparato correttamente, stufato senza olio, alla griglia, al forno, al vapore. Inoltre, Romero ha consigliato di non frigegrlo in modo da non pregiudicare il contenuto di grassi naturali o aumentare il consumo di olii.

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…