Nuova politica di sostenibilità per Lidl Italia
In evidenza

14 Aprile 2017
Author :  

Il braccio italiano della catena di discount tedesca Lidl ha adottato una nuova politica per l'approvvigionamento di pesce più sostenibile. La politica cerca di migliorare il punteggio di sostenibilità sia dei pesci catturati in natura sia quelli d'acquacoltura venduti in 552 negozi Lidl in Italia, principalmente attraverso l'acquisto di più prodotti con certificazioni di sostenibilità, tra cui il Marine Stewardship Aquaculture, Stewardship Council e Friend of the Sea. Attualmente, il 71 per cento dei prodotti d'acquacoltura venduti da Lidl sono certificati ASC, mentre il 36 per cento dei pesci catturati in natura è certificato MSC.

Lidl Italia è impegnata, attraverso una nuova politica di acquisto, nella promozione di una pesca più sostenibile per proteggere le specie ittiche e gli ecosistemi marini”.
Nella sua politica, Lidl Italia si impegna attivamente per cercare di eliminare i prodotti provenienti dalla pesca illegale, stock sovrasfruttati o di specie a rischio di estinzione, e dalle aziende che utilizzano il trasbordo in mare. Per il suo approvvigionamento da acquacoltura, Lidl Italia preferisce approvvigionarsi da aziende che garantiscono standard adeguati per il benessere dei prodotti, anche per quanto riguarda l'uso di sostanze chimiche e antibiotici, e da aziende che rispettano i diritti umani e dei lavoratori.
Greenpeace pur elogiando la nuova politica Lidl, mette in guardia contro l'eccessiva dipendenza dalle eco-certificazioni come garante per la sostenibilità.

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…