Sottoprodotti dei pesci. IFFO. Disponibile il report 2016
In evidenza

04 Maggio 2017
Author :  

Secondo i risultati emersi da un recente studio, potranno essere utilizzati ulteriori 15 milioni di tonnellate di sottoprodotti provenienti dalle industrie di trasformazione della pesca e dell'acquacoltura. L' indagine, commissionata da IFFO, organizzazione internazionale "non profit" che rappresenta e promuove l'industria della farina di pesce, dell'olio di pesce e di tutti gli ingredienti marini in tutto il mondo, e avviata da ricercatori della Stirling University, ha esaminato l'uso di sottoprodotti di pesce nella produzione di farina e olio di pesce. Circa 20 milioni di tonnellate di materie prime a base di pesce vengono utilizzate annualmente nella produzione di olio e farina di pesce, ma lo studio ha dimostrato che la quantità potrebbe aumentare fino a 35 milioni di tonnellate con l’utilizzo di tutti i sottoprodotti dei pesci.
Questi risultati sono stati pubblicati nella prima relazione annuale della IFFO, che fornisce anche una sintesi delle principali aree di lavoro dell'organizzazione, incluso l'impegno degli stakeholder, i progetti tecnici e la ricerca sul mercato. IFFO presenterà la relazione ai 157 membri provenienti da 27 paesi nel corso della riunione annuale di questa settimana a Barcellona.

Nel corso dell'anno, IFFO ha lavorato duramente per espandere i propri metodi di raccolta dati ottenendo informazioni annuali su produzione e commercio in 109 paesi, dati mensili in 30 paesi e dati settimanali in circa 10 paesi. I dati sono raccolti da più fonti per garantire la precisione, con la fonte più importante rappresentata dai membri dell'IFFO, che rappresentano più del 50% della produzione totale e tra il 75% e l'80% del totale degli scambi annuali, degli ingredienti marini in tutto il mondo.

Il rapporto evidenzia che, nell'ottica di promuovere un impegno di stakeholder riuscito, IFFO ha lavorato con stampa, accademia, organi di regolamentazione, governi, ONG e l'industria più ampia.

Andrew Mallison, direttore generale dell'IFFO, ha dichiarato: "Questa relazione intende fornire una panoramica di chi siamo, di ciò che abbiamo consegnato nel 2016 e di ciò che stiamo cercando di realizzare in futuro".

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…