BioMar aumenta la capacità produttiva di mangime per salmoni
In evidenza

27 Ottobre 2017
Author :  

Una nuova linea di produzione, in grado di produrre 140.000 tonnellate di mangime per pesce all'anno, è stata aggiunta alla struttura di produzione di Karmøy in Norvegia della BioMar. La nuova linea aumenta l'output della struttura Karmøy di circa il 70 per cento e avrà una delle capacità produttive orarie più elevate di qualsiasi singola linea di produzione di mangime per pesce in tutto il mondo.

Il segretario di Stato Roy Angelvik, ministro norvegese del commercio, dell'industria e della pesca, ha presentato ufficialmente la nuova linea con Carlos Diaz, CEO di BioMar Group e Jan Sverre Røsstad, della BioMar Group Salmon.

"Vogliamo continuare a fornire all'industria del salmone il miglior mangime e per farlo bisogna investire nelle ultime e migliori tecnologie. È importante avere apparecchiature rispettose dell'ambiente in modo da minimizzarne il nostro impatto", ha dichiarato il CEO.

Il Gruppo BioMar ha investito 436 milioni di NOK a Karmøy in connessione con la costruzione della linea di produzione 3 e a relativi sistemi ausiliari, nuovi laboratori e camere di controllo.

Alcune delle nuove tecnologie avanzate includono un efficiente sistema che gestisce tutte le emissioni di aria provenienti dalla fabbrica in quattro torri di lavaggio che utilizzano l'acqua marina fredda per pulire le emissioni. Questa acqua di mare fornisce anche raffreddamento per la linea di produzione, rendendo un elevato grado di efficienza energetica e un sistema di raffreddamento ecologico.

"La nostra nuova linea di produzione sarà una risorsa sostanziale per la nostra attività. È una linea altamente sofisticata per la quale abbiamo cercato di trovare le migliori soluzioni disponibili in tutto il mondo per la produzione efficiente e sostenibile di mangime per salmone", ha dichiarato Jan Sverre Røsstad.

La capacità annuale del sito Karmøy è attualmente superiore a 340.000 tonnellate di mangime finito destinato alle aziende di salmoni principalmente in Norvegia ma potenzialmente in tutto il mondo. L'upagrade ha creato 5 nuovi posti di lavoro e la struttura dovrà gestire circa 680.000 tonnellate di materie prime e di prodotto finito all'anno.

Suspendisse at libero porttitor nisi aliquet vulputate vitae at velit. Aliquam eget arcu magna, vel congue dui. Nunc auctor mauris tempor leo aliquam vel porta ante sodales. Nulla facilisi. In accumsan mattis odio vel luctus.

Top
L'Utilizzo dei cookie migliorano il nostro sito . Continua ad utilizzare questo sito web, dai il consenso all'utilizzo dei cookie . More details…